Aurora

 1994
M164

L’idea di una maniglia che racchiudesse la magia del vetro è nata dal colloquio con Alessandro Mendini. Ebbe subito l’intuizione di una goccia di vetro trasparente integrata o emergente dal metallo, e così anche l’idea della forma.

Finiture

  • C1 - Cromo lucido/Azzurro C1 - Cromo lucido/Azzurro C1 - Cromo lucido/Azzurro
  • C6 - Cromo lucido/Trasparente C6 - Cromo lucido/Trasparente C6 - Cromo lucido/Trasparente
  • 6M - Cromo satinato/Vetro opaco 6M - Cromo satinato/Vetro opaco 6M - Cromo satinato/Vetro opaco
  • Z1 - Superoro lucido/Azzurro Z1 - Superoro lucido/Azzurro Z1 - Superoro lucido/Azzurro
  • Z6 - Superoro lucido/Trasparente Z6 - Superoro lucido/Trasparente Z6 - Superoro lucido/Trasparente
Svuota

Materiale

Ottone

Tipologia

Maniglie per porte - Round - Special

Aurora,
 1994

Poi la palla è passata a noi. Non avevamo mai affrontato il tema dell’unione del nostro abituale metallo con il vetro, a noi sconosciuto. Non è stato quindi facile entrare in sintonia con gli artigiani di Murano e indurli a lavorare con una precisione a cui non erano abituati.

Alessandro, Francesco Mendini, scala centrale in mosaico Bisazza, Groninger Museum (NL), 2010
— Alessandro, Francesco Mendini, scala centrale in mosaico Bisazza, Groninger Museum (NL), 2010
Alessandro Mendini

Il risultato però è stato di grande soddisfazione per tutti e ha portato con sé un caleidoscopio di soluzioni estetiche mai sperimentate prima.
— Antonio Olivari

— Atelier Mendini, Anna G cavaturaccioli, 1994
— Atelier Mendini, Galassia, Venini, 1992