Massimo Iosa Ghini

Olivari designers

Bologna, 1959

Subito dopo gli studi in architettura a Firenze, nella stessa università dove erano già nati diversi gruppi radical, nel 1985 fonda il movimento Bolidista, con espliciti riferimenti al Futurismo italiano, allo streamlinig americano e alla cultura pop.

nirvana_CR - cromato / chrome
NIRVANA

1997

Delphina - Massimo Iosa Ghini
DELPHINA

Fuori produzione

selene_CA - cromato-cromato-opaco
SELENE

2005

ala_EL - biocromo-lucido / biochrome bright
ALA

2009

— Kiko Make Up Store Milano 2006
— Kiko Make Up Store Milano 2006
Massimo Iosa Ghini
— Massimo Iosa Ghini
Grazie ai suoi progetti visionari ottiene un immediato successo progettando una collezione di mobili per Moroso e la discoteca Bolidò a New York (1988).

Oggi lo studio Iosa Ghini Associati, con sede a Bologna e a Milano, si occupa non solo di prodotto (per Cassina, Domodinamica, Flou, Frau, Snaidero, Teuco e molti altri) ma anche di interior e retail design per grandi aziende: Alitalia, Ferrari, IBM, Poste Italiane, Superga.

— Scudi, Termosifone Antrax, 2004
— Scudi, Termosifone Antrax, 2004
Boscolo Group, Exedra Nice Hotel, Nizza (F), 2011
— Boscolo Group, Exedra Nice Hotel, Nizza (F), 2011
Ferrari stores, 2002
— Ferrari stores, 2002